In Colombia, un’iniziativa di evangelizzazione diventa un incredibile progetto sociale guidato da carismatici.

 

Il Minuto di Dio, opera sociale e carismatica a Bogotá (Colombia), è il risultato delle benedizioni del Signore, ricevute attraverso padre Rafael García Herreros (1909-1992).

P. Garcia Herreros in TV 1955 (fondatore di “Minuto di Dio”)

Il Servo di Dio Rafael García Herreros era un uomo carismatico. Entrò nella Congregazione di Gesù e Maria, fondata da San Giovanni Eudes. Fu ordinato sacerdote nel 1934 ed esercitò il ministero della Parola, specialmente alla radio. Uno dei suoi programmi più famosi si chiamava “Il minuto di Dio”.

I temi trattati in questo minuto quotidiano erano Dio, Gesù Cristo, lo Spirito Santo, il Vangelo, la Chiesa, la vita cristiana, la vocazione alla santità, il servizio al prossimo, l’amore per i poveri, la pace, la giustizia…

Le case

Così sono stati creati i quartieri “Minuto di Dio” a Bogotá e in altre città del Paese. Le prime case sono state costruite nell’aprile del 1957 e si stima che siano state costruite o migliorate 160.000 case, a beneficio di un milione di persone.

Educazione

Nei quartieri di Bogotá sono state istituite anche delle scuole. Oggi ci sono 35 scuole primarie e secondarie con più di 30.000 studenti.

Tra i collegi, è nata l’università, che attualmente è quella con il maggior numero di studenti del Paese, con più di 120.000 studenti in 70 comuni colombiani. Questi studenti e quelli dei collegi provengono dalle classi inferiori, perché il nostro servizio è orientato verso gli strati sociali economicamente più deboli.

Il Rinnovamento Carismatico

Nel 1965, il quartiere Minuto di Dio di Bogotá è stato costituito come parrocchia-cattedrale, posta sotto la protezione di San Giovanni Eudes. Vi si insediarono vari movimenti apostolici per alimentare la vita spirituale degli abitanti. Ma quando si cominciò a parlare del Rinnovamento Carismatico, tutto si raccolse intorno ai gruppi di preghiera. Lo Spirito Santo ci ha portato all’unità.

Nel 1967, un gruppo di turisti nordamericani visitò il quartiere Minuto di Dio. Molti di loro provenivano da Chulavista, California, e appartenevano alla Chiesa Battista; in modo particolare ricordiamo Samuel Ballesteros, nato negli USA da genitori messicani che arrivò con la moglie e due figli e adottò altri due bambini in Colombia.

Samuel ha parlato con padre Rafael del battesimo nello Spirito. Gli ha insegnato come il Divin Paraclito si è manifestato in diversi luoghi della sua patria, in diverse congregazioni cristiane, tra cui la Chiesa-Cattedrale.

Padre García Herreros ha accolto questo messaggio con gioia perché rispondeva pienamente ai suoi desideri. Così sono stati organizzati i primi gruppi di preghiera in Colombia, e poi le assemblee, le conferenze, i congressi e gli incontri carismatici. Nel 1973 e nel ’74 si sono tenuti i primi due Incontri Carismatici Cattolici (ECCLA I e II) presso il Minuto di Dio, che hanno segnato la storia del Rinnovamento Carismatico Cattolico nel continente. In modo particolare, ogni anno si celebra la festa di Pentecoste.

I media

Consegna di cibo

L’esperienza carismatica ci spinge ad evangelizzare. Oltre ai libri e alle riviste che sono stati pubblicati in abbondanza, sono state fondate scuole di evangelizzazione e sono stati inviati missionari in Colombia e in America Latina.

Abbiamo già fatto notare che “il Minuto di Dio” era in origine un programma radiofonico. Poi si è sviluppato in un programma televisivo. Attualmente abbiamo programmi a Bogotá, Barranquilla, Cartagena, Medellín, Ibagué e Buga (Colombia) in FM o AM. Da Bogotá trasmettiamo il programma https://rccradio.fm/ via internet, seguito da molti paesi.

Tutte le attività di cui abbiamo parlato sono state opera di Dio attraverso molti benefattori, collaboratori e amici. Attualmente ci sono più di 10.000 dipendenti in tutte le opere a cui dobbiamo pagare un normale stipendio con le loro spese sociali.

Non abbiamo soldi, ma Dio ci aiuta a realizzare i nostri progetti per continuare a collaborare con i poveri. In verità, possiamo dire: “Il dito di Dio è lì!” perché il dito di Dio è lo Spirito Santo, come ha detto Gesù.

Padre Diego Jaramillo, cjm

 

Colazione nella Giornata Mondiale dei Poveri

Consegna delle case alle persone bisognose a Tunja